ARQUATA DEL TRONTO – Stanno facendo dei turni per coprire il territorio dalla mattina alla sera, i volontari della Protezione Civile di Arquata del Tronto: una maratona di solidarietà per portare a casa di anziani residenti e di chi è rimasto più isolato, viveri di primo bisogno e soprattutto medicinali.

Le frazioni coperte sono quelle di Pretare, Piedilama, Borgo, Trisungo, Faete, Colle e Spelonga. In particolare le maggiori difficoltà riscontrate sono quelle degli abitanti di Colle di Arquata, dove i centimetri di neve caduta sono più di settanta, e dal cielo continua a cadere senza sosta dalla scorsa notte.

Non è lontano dalla memoria dei residenti delle frazioni a ridosso dei Monti Sibillini, il ricordo del marzo 2011, quando a causa delle ingenti nevicati, sono caduti dei tralicci dell’energia elettrica, lasciando il comune per più di cinque giorni senza corrente.

Per chiunque necessitasse di assistenza o aiuto si può contattare il comune di Arquata, al 0736/809122

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 591 volte, 1 oggi)