OFFIDA – Alla vigilia di una nuova emergenza neve prevista nelle prossime ore il sindaco di Offida Lucciarini sottolinea con forza il lavoro svolto da quei comuni che, durante le criticità dei giorni precedenti, hanno saputo gestire l’emergenza evitando danni peggiori: “Non vorrei però – osserva il sindaco Valerio Lucciarini – che nei moduli che arriveranno, atti a stilare il report dei danni che le ultime precipitazioni hanno provocato nei territori colpiti, si debbano menzionare soltanto i danni (strade dissestate, strade chiuse, strutture danneggiate) che questi hanno prodotto”.

“Esistono invece comuni e amministratori che, grazie ad un intervento tempestivo ad un ottima programmazione e pianificazione nella gestione dell’emergenza, hanno scongiurato tali effetti dannosi sui propri territori. Eppure – sottolinea il primo cittadino offidano – queste amministrazioni hanno sostenuto dei costi e non vorrei che possano esser penalizzate da questa eventuale lettura dello stato di calamità. Ritengo invece che proprio queste amministrazioni virtuose debbano essere ricompensate per la prontezza organizzativa e ovviamente risarcite per i danni subiti. Non vorrei, inoltre, che in questo contesto venissero previlegiate quelle amministrazione che hanno fatto a gara per esser alla ribalta dei media, e non vorrei che questa presenza costante su tv e giornali possa esser il metro adottato per elergire futuri finanziamenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 233 volte, 1 oggi)