ASCOLI PICENO – Svolta nelle indagini relative all’omicidio di Rossella Goffo, la donna trovata morta nel bosco di San Marco il 6 gennaio 2011 (clicca qui l’articolo di Domenico Cantalamessa). Nella mattinata odierna la Squadra Mobile di Ancona e la Squadra Mobile di Ascoli Piceno hanno proceduto all’arresto di Alvaro Binni, da tempo noto alle cronache relative al caso ma sempre dichiaratosi innocente. Binni, operatore tecnico della Polizia di Stato, lavora alla Questura di Ascoli.

Il provvedimento di ordinanza di custodia cautelare è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Ascoli su richiesta della Procura della Repubblica di Ascoli per il reato di omicidio volontario e soppressione di cadavere.

Alle ore 17, in una conferenza stampa, personale della Questura renderà noti i particolari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 974 volte, 1 oggi)