ASCOLI PICENO – Al termine dell’interrogatorio di garanzia è stato convalidato l‘arresto del giovane diciannovenne albanese, eseguito da una pattuglia dei Carabinieri domenica scorsa a Castel Di Lama. Ad un posto di blocco, il giovane era stato fermato mentre guidava la propria auto in compagnia di un amico minorenne.

Ad un primo semplice controllo i due davano segni di nervosismo al punto da indurre i Carabinieri a fare ulterori perquisizioni, che hanno permesso di trovare all’interno del portabagagli dell’auto sedici chili di marijuana confezionata e pronta per essere spacciata.

Oggi di fronte al Gip Calvaresi, il diciannovenne (l’altro, minorenne, è stato denunciato) si è avvalso della facoltà di non rispondere e il giudice non ha concesso gli arresti domiciliari come richiesto dal proprio legale difensore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)