ASCOLI PICENO – Riprende la stagione musicale della Società Filarmonica Ascolana con il concerto dei Cameristi della Filarmonica, in programma per giovedì 1 marzo alle 21 presso l’Auditorium Fondazione Carisap di Ascoli Piceno.

Il complesso strumentale dei Cameristi della Filarmonica nasce nel 2006 in seno alla Società Filarmonica. Un organico variabile formato da musicisti che conducono un’importante attività concertistica come prime parti in orchestre europee e affermati solisti e interpreti, alcuni dei quali ascolani.

Il gruppo ha un repertorio che spazia dal barocco alla musica romantica e contemporanea e propone ogni volta programmi di grande interesse.

In questa occasione i Cameristi si presenteranno in trio con Maria Fabiani al flauto, Massimo Magri al violoncello e Anna Maria Piva al pianoforte e affronteranno la lettura dei capisaldi della letteratura per questa formazione cameristica.

Il programma musicale prevede infatti l’esecuzione del Trio in Sol maggiore di Franz Joseph Haydn e il Trio in Sol minore op.63 di Carl Maria von Weber, due brani molto brillanti e di sicuro effetto nei quali risalta l’affascinante combinazione timbrica dei tre strumenti.

Completa il programma il Trio in Re minore op.49 di Felix Mendelssohn, originariamente scritto con il violino al posto del flauto e che qui rivive in una nuova e intrigante veste sonora.

Biglietti: euro 5,00 soci e studenti. Euro 10,00 non soci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 129 volte, 1 oggi)