ASCOLI PICENO – Oggi alle 15,30 presso la Sala consiliare di Palazzo San Filippo si riunisce il Consiglio provinciale. Tanti i punti all’ordine del giorno, a partire dall’interrogazione presentata dal consigliere Pd Emidio Mandozzi  in merito alla riscossione dei canoni pregressi per l’utilizzo delle acque pubbliche tramite pozzi. Si discuterà quindi della mozione presentata dai consiglieri Illuminati, Rossi e Binari  (Federazione della Sinistra e Sel) in merito all’adesione alla campagna “L’Italia sono anch’io” per i diritti dei cittadini e il diritto di voto per le persone di origine straniera e dell’ordine del giorno presentato dal consigliere Idv Andrea Cardilli sul cosiddetto ius soli in tema di diritto di cittadinanza agli stranieri nati in Italia.

Tramite il consigliere Mandozzi verrà discusso il “Sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare ‘Norme per la partecipazione politica ed amministrativa e per il diritto di elettorato senza discriminazioni di cittadinanza e di nazionalità’ e della proposta di legge di iniziativa popolare ‘’modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n.91. Nuove norme sulla cittadinanza”.

Gli altri temi in agenda sono il ripristino delle fermate dei treni a lunga percorrenza alla stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto (punto presentato dai consiglieri Rossi e Illuminati) e l’approvazione dell’ordine del giorno a tutela del vero “Made in Italy” agroalimentare (proposta del consigliere Pdl Giuseppe Mercuri). Seguono due punti presentati dai consiglieri Rossi, Illuminati Binari: la mozione sul contrasto al fenomeno delle dimissioni in bianco nel posto di lavoro e l’ordine del giorno contro l’acquisto dei cacciabombardieri F35. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)