ASCOLI PICENO – Il tempo per i calcoli sta per finire. Questo Silva lo sa. E infatti, la sfida di domani pomeriggio contro la Juve Stabia è una di quelle sfide da vincere a prescindere. A prescindere da chi ci sarà di fronte. Tre punti domani sarebbero oro e l’occasione sembra quella ideale. Nonostante l’avversario non sia tra i più semplici. Ma questo, a Silva, importa poco.

“Loro sono una squadra tosta fisicamente – spiega l’allenatore alla vigilia della gara -, ma anche qualità nel suo gioco. Inoltre affrontano le sfide a viso aperto, lasciando molti spazi dietro. Cosa che può andare a nostro favore”. Ritmo e qualità, dunque, da parte dei campani. A cominciare da quel Marco Sau, 14 gol in campionato: “L’ho visto giocare ed è un bel giocatore. Anche se non so quanto domani possa essere in condizione, visto che ha giocato due partite da 90′ in pochi giorni”. In ogni caso, il suo desiderio è volere una squadra che, nella prestazione, dia seguito ai pareggi contro Sassuolo e Reggina: “Mi aspetto la stessa aggressività e la stessa determinazione. Tutto dipende prima da noi, poi dall’avversario”.

Riguardo la formazione titolare, si va verso la conferma di tutti, o quasi, gli undici scesi in campo contro la Reggina: “Parfait sarà confermato. A Reggio ha fatto quello che ci aspettavamo da lui e in settimana l’ho visto molto Bene. Tomi? Giocherà anche lui. E’ migliorato, anche in fase difensiva”. Unici dubbi sulla coppia d’attacco, dunque: “Dovrò ragionare bene su chi schierare, in modo da poter azzeccare anche i cambi a gara in corso. Gerardi e Falconieri sembrano in forma, ma l’obiettivo è sempre quello di alternarli per avere tutti al massimo”.

La sfida (inizio ore 15) sarà diretta da Massa di Imperia. All’andata finì 2-1 per i campani, grazie ai gol di Sau e Mbakogu, e di Soncin per l’Ascoli. In tribuna sarà presente anche l’ex centrocampista bianconero Antonio Dell’Oglio, al primo ritorno da quando ha lasciato Ascoli. Per Dell’Oglio una gara particolare: Ascoli e Juve Stabia, infatti, rappresentano l’inizio e la fine della sua bella carriera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)