A.S.D PAGLIARE –TRODICA 3-1 (primo tempo 1-1)

 

RETI: 6’ Nobili (T), 36’ Luciani , 25’ Picchini, 41’ Di Lorenzo (P)

 

PAGLIARE (4-3-3) peroni, Cafini, Merlonghi, Luciani, Sciamanna, Alijevic, Mariani (al 36’ pt Picchini), Langiotti, De Luca Crocetti, Pallotta( all’11 st Di Lorenzo)

All Roberto Vagnoni

TRODICA (4-4-2)  Recchi, Cicconofri, Polinesi, Angeletti, Meschini, Agus, Domi(al 38’st Ameur), Vallorani, Nobili, Smerilli, Serrani(al 21’st D’Angelo)

All Mazzaferro

 

ARBITRO: Petrini di Fermo

 

NOTE: Spettatori 100; recupero 2’pt + 3’st; Ammoniti: Luciani (P), Alijevic(P), Crocetti (P), Cicconofri (T), Espulsi: Smerilli per somma di ammonizioni

Campo: Oasi la Valle, Manto: Erboso, Condizioni: Buone

Campionato di promozione, girone B,29°turno,10° di ritorno

Spinetoli-Un bel primo tempo qui all’oasi la valle, il pagliare soffre l’assenza di Pulcini, e si vede subito, infatti Nobili raggiunto da un pallone che scavalca il centrocampo spiazza Peroni al 6′ e gela il pagliare.

Partita in salita per gli uomini di mister Vagnoni, che però hanno la forza di buttarsi subito in attacco cercando di trovare il pareggio

Al 16′ i padroni di casa reclamano a gran voce per un rigore negato ai danni di Crocetti, che entra in area salta l’uomo e viene steso da Cicconofri, rigore nettissimo.

E’ sempre il Pagliare a fare la partita, mentre gli ospiti aspettano e ripartono, la risposta dei biancorossi arriva al 35′ quando Langiotti da buona posizione, su palla inattiva, lascia partire una sciabolata sulla quale arriva Luciani in versione bomber che di testa gonfia la rete.

Il Trodica non si arrende infatti allo scadere del primo tempo Smerilli sfiora di destro il gol che avrebbe riportato gli ospiti in avanti.

Il secondo tempo inizia sempre con i biancorossi rivolti totalmente all’attacco, in cerca di portarsi avanti con il punteggio, i tre li davanti fanno scintille, al 5’ una punizione buttata nella mischia da Crocetti, dopo un batti e ribatti in area arriva a Pallotta che non aggancia di poco.

Dopo diverse occasioni il Pagliare riesce a trovare il gol con il giovanissimo Picchini al 25’ st, un azione da manuale del calcio delle tre punte, Di Lorenzo, Crocetti e De Luca, che dall’out di sinistra libera al centro area Picchini che di piattone mette la palla in rete.

Il Trodica è frastornato dal gioco espresso del Pagliare,  infatti si buttano all’attacco cercando il pareggio, ma in maniera poco organizzata, lasciando buchi in difesa sui quali i padroni di casa in più occasione hanno provato ad offendere ma senza mai trovare la porta.

Al 41’st anche il bomber Di Lorenzo segna il suo nome su quello dei marcatori, sempre il trio delle meraviglie della promozione a predicare calcio, e dopo un paio di passaggi, la palla viene servita da Crocetti a Di Lorenzo che a tu per tu con il portiere questa volta non sbaglia.

Venticinque risultati utili positivi per il Pagliare, che oggi sfata il mito dell’arbitro Petrini, che ogni volta cha ha arbitrato il Pagliare questi poi non hanno vinto; 14 i punti di vantaggio dalla Folgore Falerone, che oggi ha pareggiato, l’eccellenza ora è sempre più vicina, e anche i tifosi più scaramantici si sono lasciati andare al coro… La capolista se ne va…

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)