ASCOLI PICENO – Una centrale a biomasse ai confini del territorio appignanese: di questo si parlerà nell’incontro che si svolgerà venerdì 16 marzo presso la sala consiliare del comune di Appignano, alle ore 21, si discuterà in una assemblea pubblica riguardante il progetto in fase di valutazione autorizzatoria per un impianto di energia a biomassa da oli vegetali da 0,960 MegaWatt.

L’iniziativa, attraverso la sensibilizzazione del comitato “cose di cAsa nostra”, segue l’adesione ad una petizione di circa 900 residenti. Durante la serata interverranno l’amministrazione comunale, il servizio Ambiente della Provincia, la Regione Marche, l’Arpam e il comitato stesso.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 801 volte, 1 oggi)