ASCOLI PICENO – Da oltre una settimana non si hanno notizie di un bambino di tre anni e di suo padre, residenti a Valle Castellana in provincia di Teramo, a pochi chilometri dal confine con il Comune di Ascoli.

A lanciare l’allarme i nonni paterni, che vivono anch’essi nel piccolo centro abruzzese. Il padre, un ragazzo di 29 anni, viveva da solo con il piccolo dopo che la mamma, una cittadina greca, aveva fatto ritorno nel paese di origine. Non si esclude che il ventinovenne abbia progettato una fuga per sfuggire agli effetti della decisione del Tribunale dei minori di affidare il piccolo alla donna.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Valle Castellana coordinati dalla procura di Ascoli. Si seguono alcune piste che potrebbero portare all’estero, forse in Svizzera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)