ASCOLI PICENO – “I soldi non ci sono per finanziare la spesa derivante dai danni dell’alluvione del marzo 2011 e delle nevicate dello scorso febbraio e nemmeno si può pretendere di aumentare ancora il costo della benzina con l’accisa regionale, ma i marchigiani hanno gli stessi diritti degli altri nel vedersi riconoscere la solidarietà nazionale”. Lo ha affermato l’onorevole Amedeo Ciccanti, presente al Marche Day, la manifestazione dei sindaci marchigiani davanti a Montecitorio per sollecitare l’erogazione dei fondi dell’emergenza. Lo stesso parlamentare Udc, in sintonia con il suo capogruppo Galletti, ha preso impegno non solo a insistere nella richiesta di risarcimento danni dell’alluvione e delle nevicate, ma anche a modificare il patto di stabilità interno per liberare risorse dalla casse comunali e provinciali per pagare gli interventi di somma urgenza e di ripristino opere pubbliche danneggiate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)