ASCOLI PICENO – Una sfida a suon di forbici. Prende il via venerdì 23 marzo ad Ascoli Piceno il campionato nazionale di potatura dell’olivo, denominato “Forbici d’oro”, organizzato da dieci anni dall’Assam (Agenzia servizi settore agroalimentare delle Marche), in collaborazione con Cra – Oli e Sole24ore Business media.

La tre giorni ha inizio venerdì alle 16 con un incontro dibattito al Palazzo dei Capitani, inerente l’innovazione nei modelli e nelle tecniche di coltivazione dell’olivo. Vi prenderanno parte il vicepresidente e assessore all’Agricoltura della Regione Marche, Paolo Petrini, l’amministratore unico dell’Assam, Gianluca Carrabs, il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, l’assessore all’Agricoltura della Provincia di Ascoli Piceno, Giuseppe Mariani, il presidente della locale Camera di commercio, Adriano Federici. Coordinerà i lavori il direttore scientifico della rivista Olivo e Olio de Il Sole 24 Ore, Antonio Ricci. Sono previste relazioni di tecnici ed esperti dell’Università di Palermo, di Perugia, dell’Assam, del Cnr.

L’iniziativa prosegue nelle giornate di sabato e domenica ad Abbazia di Rosara (Ascoli Piceno). Nella mattinata di sabato si svolgerà a partire dalle 10 il vero e proprio campionato di potatura, preceduto alle 9:30 da dimostrazioni tecniche da parte della giuria. Alle 15 ci sarà la premiazione dei vincitori e la consegna degli attestati di partecipazione. Mentre domenica, dalle 9:30, è prevista la gara dei campioni, riservata ai primi tre classificati delle precedenti edizioni della manifestazione. Maggiori informazioni al sito www.assam.marche.it .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)