ASCOLI PICENO  – Far sentire il proprio sostegno nella sfida delicata con il Pescara di Zeman. E’ questo l’obiettivo dei ragazzi della curva sud per l’incontro di sabato pomeriggio, e per questo molti si sono già mobilitati  chiamando a raccolta il pubblico delle grandi occasioni.

Per il match contro gli abruzzesi guidati dal tecnico boemo, il Del Duca dovrà tornare ad essere l’uomo in più: sia perchè quello con il Pescara è un derby a tutti gli effetti, alimentato da una antica rivalità e da tantissime battaglie in tutte le categorie, sia perchè riuscire a conquistare punti utili alla salvezza sarà ancora più difficile avendo di fronte una squadra lanciatissima in campionato, convinta di poter conquistare un posto diretto per la serie A.

I ragazzi della Sud hanno così fin da ieri mattina affisso voltantini per la città (vedi foto), firmati Nucleo piceno, per invogliare i tifosi a compiere uno sforzo e far tornare il Del Duca quella bolgia che tutti conoscono.

Nella stagione in corso la presenza di spettatori in casa è stata scarsa a causa di diversi fattori: per primo le  penalizzazioni inflitte alla squadra a inizio campionato, che non hanno incentivato la sottoscrizione degli abbonamenti; e poi i prezzi applicati quest’anno dalla società, tra i più alti della categoria. Anche se in questo senso da Corso Vittorio Emanuele  hanno cercato di correggere il tiro adottando una serie di iniziative promozionali per cercare di venire incontro alle esigenze dei tifosi, che vivono in un territorio dove la crisi economica si avverte  particolarmente.

Nello specifico, per la gara di sabato pomeriggio, chi ha acquistato il biglietto di curva sud per la partita precente contro la Juve Stabia, pagherà la metà contro il Pescara per un tagliando dello stesso settore.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)