OFFIDA – Giunge alla tredicesima edizione il concorso ‘Fusello d’oro’, frutto del lavoro sinergico di Amministrazione Comunale, Pro Loco di Offida e Cooperativa Oikos. Un concorso che si pone tra gli obiettivi oltre quello di premiare la bravura delle merlettaie e valorizzare un’arte sempre più viva nella città di Offida, anche quello di ampliare il numero dei preziosi manufatti a tombolo esposti nel celebre Museo del Merletto. Infatti, i tre lavori che otterranno il podio rimarranno visibili nei locali del museo sino alla successiva edizione del bando. Da quest’anno inoltre, chi l’8 luglio verrà incoronato vincitore e si aggiudicherà il ‘Fusello d’Oro’, potrà decidere se donare il proprio manufatto al Museo del Merletto ottenendo in cambio un ulteriore premio di 500 euro.

Quest’anno il tema scelto dalla Pro Loco consentirà alla fantasia delle merlettaie di spaziare davvero moltissimo: ‘il cuscino’, oggetto indispensabile dalle più diverse forme verrà impreziosito dal pizzo a tombolo nelle sue più varie declinazioni. Abbiamo lasciato le merlettaie libere di esprimere il loro estro, non introducendo vincoli nella scelta del colore o della grandezza del lavoro – ha precisato il consigliere comunale con delega al merletto Claudia Almonti. – Abbiamo però, rispetto agli anni passati, anticipato i tempi di uscita del bando in modo che i partecipanti potessero avere più tempo per completare il lavoro”.

Le adesioni infatti dovranno pervenire entro il 31 maggio 2012 scegliendo una delle modalità di consegna previste nel regolamento, mentre la presentazione dei lavori dovrà avvenire entro il 25 giugno 2012. Al concorso potranno partecipare merlettaie di tutto il mondo sia che lo svolgano come lavoro, sia che lo considerino un hobby.

“Una manifestazione importante anche perché si inserisce nell’ambito dell’ormai consolidata ‘Settimana del Merletto’ che si svolgerà dal 1° all’8 luglio e si concluderà proprio con la cerimonia di premiazione del ‘Fusello d’oro’ – ha commentato il vicesindaco Piero Antimiani. Una mostra che quest’anno diventa internazionale con la partecipazione delle merlettaie di Rauma e l’esposizione dei manufatti della bella città finlandese nel nostro Museo del Merletto che durerà sino al termine dell’estate”.

“L’arte del merletto dunque fa da traino anche alla seconda edizione di Ciborghi. L’amicizia stretta con Rauma grazie al pizzo a tombolo – ha spiegato Mario Sergiacomi, presidente della Oikos –, ha reso possibile la partecipazione di Rauma alla seconda edizione del Festival delle Cucine Regionali in programma dal 13 al 22 luglio. Dunque enogastronomia e merletto diventano binomio indivisibile per proiettare Offida nel mondo”.

“Dopo Rauma nel luglio 2011, Camariňas ad aprile 2012 il merletto di Offida arriverà quest’estate in Portogallo nella celebre mostra di Peniche”. L’annuncio dato dal Primo Cittadino Valerio Lucciarini durante la conferenza stampa di presentazione del concorso ‘Fusello d’oro’ testimonia il grande successo che il tombolo di Offida continua a riscuotere anche all’estero “segno che manifestazioni come il ‘Fusello d’oro’ muovono nella giusta direzione contribuendo a promuovere quella che è un’eccellenza tutta offidana. Per questo ringrazio Pro Loco e Oikos che rendono possibili con il loro operato queste kermesse così importanti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)