CASTEL DI LAMA – Sabato 24 marzo alle 18 appuntamento a San Silvestro di Castorano (piazza Martiri di via Fani), con l’associazione culturale Blob per la presentazione del libro “Giovanna oltre lo schermo” (G. Ladolfi Editore, 2011).

Il libro è una fiaba scritta da Davide Nota e illustrata da Valeria Colonnella, entrambi saranno presenti all’incontro. Le tavole originali realizzate dall’illustratrice saranno esposte nei nuovi spazi dell’associazione culturale.

Prosegue così il cammino del progetto Ars Poietica, di cui la serata fa parte, che aveva visto iniziare l’anno con un evento dedicato a conversazioni su paesaggio e appartenenza. Ars Poietica è un progetto dell’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto, su iniziativa provinciale, realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Blob, attiva già da alcuni anni con eventi culturali sul territorio.

Gli autori di testo e disegni sono giovani ma già conosciuti per le tante esperienze realizzate.

Davide Nota nel 2005 ha fondato ad Ascoli con altri giovani scrittori la rivista di poesia e realtà La Gru. Nel 2005 ha pubblicato il suo primo libro di poesia, Battesimo, con una introduzione di Gianni D’Elia. Nel 2007 ha pubblicato per Zona Il non potere, con una lettere prefatoria di Luigi-Alberto Sanchi. Nel 2009 ha curato per Effige il libro Riscritti corsari di Gianni D’Elia, con una premessa di Furio Colombo. Nel 2010 ha curato con Fabio Orecchini l’e-book Calpestare l’oblio (www.lagru.org, ora edito per Cattedrale/Argo), dando vita ad un acceso dibattito sulle pagine dei principali quotidiani italiani. Nel 2011 ha fondato la casa editrice Sigismundus Editrice.

Valeria Colonnella, ascolana dal 2005 è parte del collettivo artistico 7-8 chili con cui realizza spettacoli teatrali, eventi culturali e laboratori artistici per bambini. Nel 2006, dopo la laurea in scienze dei Beni Archeologici inizia a dedicarsi all’illustrazione e frequenta un corso di perfezionamento all’istituto europeo di design di Milano. Qui apprende i primi rudimenti dell’illustrazione per  l’infanzia. Nello stesso anno  si iscrive all’Accademia di belle Arti di Brera con indirizzo pittura. Nel 2008 frequenta il master in illustrazione per l’editoria della Fabbrica delle Favole, dove ha la possibilità di confrontarsi con illustratori ed editori e dove la sua ricerca artistica comincia a prendere una direzione più raffinata e personale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)