ASCOLI PICENO – A poche ore dall’insolito inizio delle 19, è già alta la tensione per lo scontro tra l’Ascoli e l’Albinoleffe al ‘Del Duca’. Una gara che i bianconeri dovranno aggiudicarsi in tutti i modi. Per descrivere l’importanza del match basta la classifica: chi perde si lascerà alle spalle tanti sogni di salvezza. Che per i bergamaschi assumono la forma dei play out, mentre per gli uomini di Silva quella della permanenza diretta in serie B.

Pur senza Papa Waigo e Peccarisi, Di Donato e compagni avranno a che fare con un avversario tutt’altro che irresistibile: un Albinoleffe che non vince da 16 partite e perde ininterrottamente da cinque e priva di molti titolari, tra cui Salvi e bomber Cocco. Salvioni (ex tecnico dell’Ancona) punta sul colored Cissè in avanti e piazza l’ex ‘castoriano’ Cristiano nel ruolo di terzino sinistro. Silva, che alla vigilia ha dichiarato di voler vedere “la stessa determinazione vista contro il Pescara, perché per salvarci occorre vincere in casa”, sposta Faisca al posto di Peccarisi, con Ciofani a sinistra, mentre in avanti è dubbio tra Soncin e Falconieri per il ruolo di partner di Gerardi. A centrocampo torna Pederzoli, con Sbaffo in panchina. Arbitrerà Baratta di Salerno.

Dopo aver ricordato che la sfida dell’andata a Bergamo fu l’ultima di Fabrizio Castori sulla guida dell’Ascoli, diamo appuntamento alle 18,30 con i primi aggiornamenti dallo stadio ‘Del Duca’ con l’annuncio delle formazioni ufficiali. Dalle 19, poi, la consueta cronaca live della gara (per gli aggiornamenti occorre ricaricare la pagina). A seguire, infine, pagelle dei protagonisti e interviste, sempre in diretta, dalla sala stampa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)