ASCOLI PICENO – Grazie alla sconfitta del Vicenza (0-3 con la Juve Stabia), l’Ascoli deve ottenere i tre punti fondamentali contro l’Albinoleffe per agganciare proprio i veneti al quint’ultimo posto in classifica. Per farlo, Silva manda Soncin in panchina e punta sulla coppia Falconieri-Gerardi, con Papa Waigo ad osservare i suoi compagni in tribuna. Torna Pederzoli in mediana, con Sbaffo dirottato in panchina. Ancora fuori dai 18, invece, per Montalto. In tribuna, anche l’attore Neri Marcorè, mentre in curva Nord presenti cinque stoici tifosi giunti dalla Lombardia.

ASCOLI (4-4-2): Guarna; Andelkovic, Faisca, Ciofani; Scalise (34′ st Giovannini), Parfait, Pederzoli (9′ st Sbaffo), Di Donato, Tomi; Falconieri (18′ st Soncin), Gerardi. A disp: Maurantonio, Pasqualini, Ilari, Romeo. All: Silva

ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Daffara, Lebran, D’Aiello, Cristiano (10′ st Regonesi); Pacilli (33′ st Taugourdeau), Laner, Hetemaj, Foglio; Cisse, Torri (20′ st Bellotti). A disp: Tomasig, Piccinni, Corradi, Germinale. All: Salvioni

Arbitro: Baratta di Salerno

Spettatori: 2.815 di cui 1.139 abbonati

Ammoniti: Pacilli, Lebran

Reti: Gerardi al 24′ st

PRIMO TEMPO

1′ Cominciata la gara. Poche presenze al ‘Del Duca’, in una serata nuvolosa a rischio pioggia.

4′ Prima occasione bianconera: Di Donato mette in mezzo all’area dove Gerardi non arriva, sulla palla, però, s’avventa Parfait la cui conclusione contrastata è debole.

7′ Prima conclusione anche dell’Albinoleffe: Pederzoli perde palla sulla trequarti, ma il tiro di Torri è fuori misura. Sull’azione successiva è Gerardi a concludere fuori da posizione defilata.

9′ Situazione surreale al ‘Del Duca’: la Curva Sud Rozzi è in completo silenzio, nessun coro finora.

12′ A svegliare l’ambiente ci pensa Parfait: sua una conclusione da fuori area che Offredi blocca in due tempi.

13′ E’ partito l’incitamento dei tifosi in curva sud.

22′ Ascoli vicino al gol con Gerardi: il centravanti bianconero devia al volo di destro una punizione di Pederzoli, ma Offredi gli nega il gol.

27′ Come prevedibile, è dominio bianconero. Tuttavia gli uomini di Silva non riescono a concretizzare le diverse occasioni create: l’ultima nata da un traversone al volo di Scalise, sul quale sia Falconieri che Gerardi arrivano in ritardo all’appuntamento.

35′ La partita prosegue senza grosse emozioni. Il più vivace tra gli ascolani è senza dubbio Parfait, che conclude ancora, stavolta con un rasoterra, verso la porta di Offredi.

37′ Pericolosi anche gli ospiti. E’ Ciofani a stoppare la conclusione di Torri in area di rigore.

43′ Poco prima dell’intervallo, Gerardi sfiora l’1-o, ma il suo colpo di testa su punizione di Pederzoli esce a lato di Offredi.

45′ Due i minuti di recupero.

45′ + 2′ 0-0 all’intervallo.

SECONDO TEMPO

1′ Cominciata la ripresa. Nessun cambio da ambo le parti.

3′ Subito prima occasione per l’Ascoli: è Falconieri è sfiorare il vantaggio con un bel tiro a girare dal vertice destro dell’area bergamasca.

7′ Partita ancora bloccata, sia sul risultato sia sul piano del ritmo: Silva allora cerca la scossa. Dentro Sbaffo per Pederzoli.

12′ Gli unici applausi del pubblico sono, paradossalmente per un giocatore avversario: è Andrea Cristiano, infatti, che, uscito per infortunio, passa sotto la Sud che canta il suo nome.

18′ Occasionissima per l’Ascoli: Sbaffo porta palla in contropiede fino al limite, quando serve l’accorrente Scalise il cui tiro viene respinto dal portiere ospite. Silva butta dentro anche Soncin per Falconieri.

22′ Si rifanno vivi anche gli ospiti: è Foglio con un diagonale mancino ad impegnare Guarna in uscita bassa.

24′ ASCOLI IN VANTAGGIO: HA SEGNATO GERARDI! 1-0 liberatorio del Picchio, con il suo centravanti, al secondo gol stagionale. Grande merito del gol, su colpo di testa, è di Soncin, il quale dalla destra ha servito un perfetto cross per l’inserimento del n.32 bianconero.

28′ La reazione ospite è timida e porta la firma di Pacilli che, dal limite, tira verso Guarna, ma il pallone è alto.

29′ Dopo il perfetto assist per il gol di Gerardi, è Soncin a rendersi protagonista con un colpo di testa terminato fuori su cross dalla sinistra di Sbaffo.

34′ Il terzo cambio bianconero è per Scalise. Al suo posto entra Giovannini, con Ciofani spostato sulla corsia di destra.

39′ A spaventare i tifosi dell’Ascoli ci pensa, però, Cissè che prende palla al limite e scaglia un violento sinistro, per fortuna fiori misura.

45′ Sono ben 5 i minuti di recupero.

49′ In pieno recupero è Guarna a salvare il risultato su conclusione da fuori di Taugourdeau. Il portiere bianconero, però, si tuffa e devia in angolo.

52′ Dopo una breve rissa innescata da Cissè, poi espulso, finisce la gara. Il Picchio conquista la seconda vittoria consecutiva e respira in classifica. Distaccate le ultime tre in classifica, è raggiunto il Vicenza, mentre la salvezza diretta è a meno due punti. A breve le interviste in diretta dalla sala stampa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.432 volte, 1 oggi)