ASCOLI PICENO – Anche l’amministrazione provinciale segue con attenzione la questione dell’ufficio postale di Spinetoli, a rischio di chiusura dopo l’improvvisa sospensione del servizio.  Condividendo i timori e le sollecitazioni delle rappresentanze sindacali, il presidente Piero Celani ha inviato una lettera alle Direzioni regionali e provinciali di Poste Italiane in cui esprime “forte preoccupazione nei confronti dell’imminente chiusura temporanea dell’ufficio postale di Spinetoli che rappresenta un punto di riferimento fondamentale per il comprensorio della Vallata del Tronto in considerazione dei servizi essenziali erogati a favore della collettività”.

Nella missiva Celani registra la positiva disponibilità del Comune di Spinetoli a farsi carico dei lavori di adeguamento necessari all’operatività dell’ufficio e, in tale prospettiva,  chiede all’azienda di fornire ogni possibile assicurazione circa tempi e modalità di riapertura della struttura nell’ottica di salvaguardare il futuro dell’importante presidio territoriale e del suo personale.

“Da parte sua l’Amministrazione Provinciale – conclude il presidente così come aveva già rimarcato nell’assemblea pubblica tenutasi a Spinetoli – è pronta a svolgere, nell’ambito delle sue competenze istituzionali, ogni possibile azione di mediazione per favorire una tempestiva e fruttuosa soluzione della vicenda ed è, fin da subito, disponibile a partecipare ad un’incontro con tutte le parti interessate”.

Intanto si attendono gli esiti dell’incontro avvenuto ieri tra la dirigente provinciale di Poste Italiane e la direzione centrale di Bologna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 185 volte, 1 oggi)