ASCOLI PICENO – Dal 25 aprile al 1° maggio 2012 torna ad Ascoli Piceno per l’ottavo anno consecutivo Fritto Misto, la manifestazione che sa valorizzare la frittura come tecnica di cottura. Ecco le novità previste per l’edizione 2012: specialità del palato fra cui i panzerotti al Borgoforte, ossia un formaggio misto vaccino-ovino invecchiato quattro anni, i tipici frisceu liguri nelle varianti con verdure, pesce e dolci e le esotiche proposte della tradizione sudamericana come gli arepas, l’arroz chaufa e i picarones, e giapponese, come la tempura.

Ad appassionare casalinghe e aspiranti cuoche, inoltre, ci sarà un nuovo  concorso intitolato  “la mia liva”, ossia una sfida tra massaie a colpi di ricette per la preparazione della classica oliva all’ascolana, mentre coinvolgenti spettacoli di cucina-teatro porteranno sul palcoscenico tutto il sapore del buon cibo. Gli amanti della letteratura, infine, potranno soddisfare la loro “fame” di cultura culinaria grazie al salone del libro gourmet.

La tradizione della cucina marchigiana, immancabile a fritto misto, troverà come sempre ampio spazio grazie a laboratori, attività e ricette, in abbinamento anche ai migliori vini del territorio che, grazie alla collaborazione con il consorzio Vini Picenos, saranno protagonisti sia nell’ambito dell’enoteca delle Marche che delle lezioni da bere.

Non mancheranno le attività per i piccoli cuochi in erba, come il laboratorio manipolativo cucina la tua oliva in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Oliva Ascolana del Piceno dop, l’imperdibile mercatino del fritto e le corti del fritto dove si potranno trovare tutti gli ingredienti freschi per un fritto di qualità, gli abbinamenti più originali e gustosi e le attrezzature per friggere al meglio.

Anche nei ristoranti del centro storico di Ascoli si potranno gustare  i ghiotti menu tutto fritto in omaggio alla tradizione del fritto all’ascolana e alla manifestazione.

Fritto Misto 2012 è anche attento all’ambiente: le migliaia di litri di olio usati per friggere (nel 2011 ne sono stati utilizzati 5mila) vengono, infatti, tutti recuperati e riciclati in biodiesel.

Per informazioni e prenotazioni: www.frittomistoallitaliana.it oppure Tel.0735 702394

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)