ASCOLI PICENO – Il 27 aprile il Partito Democratico terrà presso l’Hotel Marche di Ascoli Piceno  la conferenza provinciale per lo sviluppo economico, durante la quale verranno presentati i progetti politici per rilanciare il territorio  sulla base di quanto raccolto nei cinque incontri propedeutici che si sono svolti a marzo in diversi comuni della provincia. “Negli incontri di zona abbiamo registrato una partecipazione rilevante da parte dei cittadini e dei soggetti coinvolti nella definizione di una piattaforma programmatica per la costruzione di un progetto su basi solide, per dare una prospettiva di crescita al territorio”, ha spiegato il segretario provinciale Antimo Di Francesco.

Si dovrà cercare poi di dare una forma concreta a quelle che sono le intenzioni di rilancio economico attraverso scelte politiche precise. Il partito democratico intende investire particolarmente sull’infrastrutturazione del territorio, anche alla luce di quanto è emerso negli incontri che si sono svolti a Marzo. “I rappresentanti di categoria, –  ha infatti spiegato la coordinatrice dei circoli Anna Casini  – hanno evidenziato una profonda carenza infrastrutturale sia leggera che pesante, che penalizza non poco il territorio. A tal proposito, poi, è stato anche evidenziato che le opere a medio e lungo termine presuppongono uno studio accurato sull’impatto ambientale durante il quale vengono studiate le alternative migliori, cosa che non avviene negli interventi che avvengono con tempistiche più brevi. Perciò al contrario di quanto si pensa viene fatto di tutto per la tutela dell’ambiente”.

Il problema della carenza delle infrastrutture nel Piceno era stato evidenziato anche dalla presidente di confindustria Emma Marcegaglia durante la sua visita ad Ascoli nel luglio scorso (leggi qui il nostro articolo)

“Quello delle infrastrutturazioni è stato uno dei punti principali del prgramma con il quale sono stato eletto segretario provinciale”, – ha aggiunto inoltre Di Francesco, presentando l’incontro (al quale i cittadini sono invitati a partecipare)  che si terrà domattina a Monteprandone con i vertici del Pd provinciale e regionale, del deputato Luciano Agostini, alcuni sindaci del territorio, presidenti delle associazioni di categoria e dei sindacati. “Quali infrastrutture per il sud delle Marche” il titolo del convegno che si svolgerà presso la sala Municipale di Centobuchi a partire dalle ore 9,30 e durante il quale si parlerà di arretramento della A 14,  Mezzina a quattro corsie, metropolitana di superficie, un secondo polo logistico, adeguemento della Salaria, bretella di Grottammare e di altre opere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 260 volte, 1 oggi)