ASCOLI PICENO – Visto il perdurare di condizioni climatiche con temperature inferiori alle medie stagionali che non consentono nelle abitazioni un minimo confort ambientale e le richieste pervenute da parte di numerosi amministratori di condomini, cittadini, amministrazioni pubbliche ed istituti scolastici, il sindaco Guido Castelli ha disposto che sia consentita l’accensione degli impianti termici installati sul territorio comunale fino alla data del 20 aprile compreso, nei limiti previsti dal comma 2 dell’articolo 9 del Dpr 412 del 1993 per una durata giornaliera non superiore a 6 ore (anche frazionabili).

L’ordinanza sindacale prende altresì  atto dell’avviso di criticità idrogeologica regionale nonché di condizioni meteo avverse  emesso dal Dipartimento per le politiche integrate di Sicurezza e perla Protezione Civile– Centro Funzionale Multirischi della Regione Marche.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)