APPIGNANO DEL TRONTO – Un concorso per mantenere vivo il ricordo di quattro giovani vittime della strada. Era il 23 aprile del 2007 quando Davide Corradetti, Eleonora Allevi, Danilo Traini e Alex Luciani, furono travolti e uccisi dal furgone guidato da Marco Ahmetovic. Ad essi è dedicato concorso “… Per sempre con noi”, rivolto agli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori della provincia di Ascoli Piceno. Sabato 21 aprile alle ore 9:30 si terrà la cerimonia di premiazione della V edizione presso la Sala consiliare del Comune di Appignano del Tronto.

Il concorso, voluto dal Comune di Appignano del Tronto e sostenuto dall’Unione Comuni Vallata del Tronto, dalla Comunità Montana del Tronto e dalla Banca di Credito Cooperativo Picena di Castignano, intende mantenere vivo il ricordo delle vittime attraverso l’utilizzo di diversi linguaggi che tengano conto delle molteplici inclinazioni dei ragazzi: dalla scrittura alla pittura, dal video alla fotografia, dal tema alla poesia. Ogni anno la commissione, composta a maggioranza dai presidi delle scuole, da alcuni esperti e da un rappresentante della Bcc Picena, individua un argomento ed il linguaggio attraverso cui deve essere trattato il tema.

La prima sezione dedicata alle scuole medie della vallata e dei comuni montani prevede tre premi di 1000 euro cadauno, la seconda sezione dedicata ai ragazzi di Appignano fino ai 20 anni prevede un premio di 1000 euro e la terza sezione prevede un premio di 1000 euro per gli Istituti Superiori. Moltissimi i lavori pervenuti che sono stati valutati da una commissione che ha assegnato i premi.

“Alla premiazione, come negli anni precedenti, parteciperanno le scuole e la cittadinanza in un momento corale dove i veri protagonisti – ha spiegato il sindaco di Appignano Maria Nazzarena Agostini – sono i ragazzi, gli unici capaci di farci vedere il punta di vista dei giovani, come giovani erano  Alex, Davide, Danilo ed Eleonora  che non possono e non devono essere dimenticati. Questo progetto ha la finalità di fare dei ragazzi, i custodi di un ricordo da conservare e restituire all’intera comunità.  “…Per sempre con noi” hanno scritto i ragazzi del muretto, ed è attraverso loro  e con loro  che non vogliamo dimenticare Eleonora, Alex, Davide e Danilo”. «Il nostro Istituto di Credito – ha dichiarato Rosario Donati presidente della Banca Picena di Castignano – è da sempre particolarmente sensibile ed attento al sostegno delle varie attività destinate ai giovani; a maggior ragione in questa particolare occasione e ricorrenza, anche quest’anno, abbiamo deciso di  supportare finanziariamente questa iniziativa rivolta alle giovani generazioni e alla loro memoria».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)