MONTEMONACO – Sarà inaugurato sabato 21 aprile, alle ore 10, il nuovo archivio storico di Montemonaco che sorgerà presso la sede del palazzo comunale in piazza Risorgimento. Si tratta del quarto appuntamento (dopo Castel di Lama, Cupramarittima e Massignano) del progetto “Memorie di Carta” promosso dalla Provincia in collaborazione con tutti i 33 comuni del Piceno ela Soprintendenza Archivistica per le Marche e realizzato grazie al sostegno economico della Fondazione Carisap di Ascoli Piceno ela Regione Marche.  

A fare gli onori di casa sarà il sindaco Onorato Corbelli che, alla presenza del promotore dell’iniziativa, l’assessore provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini e dell’assessore comunale Manuela Corbelli, introdurrà il programma della giornata che vedrà l’intervento, tra gli altri, del presidente del “Centro Studi Tradizioni Picene” Mario Polia, che approfondirà tematiche storiche e culturali legate al ritrovamento di pergamene in cui si parla del mito della Sibilla Appenninica.

In rappresentanza della Regione Marche sarà presente la dottoressa Laura Capozzucca, mentre per la Fondazione Carisap Ottavio Medori. Il coordinatore del progetto provinciale, dottor Andrea Martinelli, illustrerà i risultati dei lavori di  riordino ed inventariazione svolti presso l’archivio di Montemonaco.

“Dopo Montemonaco, “Memorie di Carta” torna a settembre con le inaugurazioni degli archivi storici di Carassai, Ripatransone, Grottammare e Comunanza – spiega l’assessore Antonini – vorrei inoltre ricordare come stia per partire la seconda fase del progetto che vedrà l’attivazione dei lavori di inventariazione in altri otto Comuni del territorio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 202 volte, 1 oggi)