ASCOLI PICENO – Venerdì 20 aprile 2012 alle ore 17 nella sede dell’archivio di Stato di Ascoli (via S. Serafino da Montegranaro 8/C) ci sarà la cerimonia di consegna del premio per tesi di laurea “Don Giuseppe Fabiani”. L’iniziativa è inserita nella XIV settimana della Cultura promossa dal ministero per i Beni e le Attività Culturali. Quest’anno il premio verrà assegnato a Monica Allevi per la tesi su “Matrimoni e patrimoni: i contratti dotali della famiglia Sgariglia di Ascoli – dal secolo XVI al secolo XIX”. La Allevi, sambenedettese, si è laureata presso l’università di Macerata, corso di laurea in Lettere moderne, con relatrice la professoressa Augusta Palombarini, che sarà presente alla cerimonia.

L’iniziativa è dedicata all’illustre storico ed educatore don Giuseppe Fabiani ed è stata istituita dalla Fondazione, che porta il suo nome, per contribuire alla crescita culturale del Piceno. Uno degli scopi della Fondazione è infatti quello di promuovere lo studio e la ricerca universitaria nel nostro territorio.

La manifestazione vede la collaborazione dell’archivio di Stato di Ascoli; le tesi presentate si devono basare sulla ricerca delle fonti archivistiche e devono avere come oggetto un argomento inerente la storia della città di Ascoli, dei suoi monumenti e del suo territorio.

Il lavoro della Allevi si è rivelato particolarmente originale, perché consente di far conoscere un aspetto finora poco esplorato della realtà socio-economica della città delle “Cento Torri” in età moderna: il ruolo del sistema dotale nelle dinamiche patrimoniali e nelle alleanze parentali attuate dalle famiglie nobili, non disgiunto dalle problematiche della condizione femminile nelle epoche passate.

La fonte documentaria è stata quella dell’archivio privato della famiglia Sgariglia di Ascoli, conservato dall’archivio di Stato, finora poco esplorato e utilizzato. La tesi ha individuato testimonianze significative e messo in luce documenti inediti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 202 volte, 1 oggi)