ASCOLI PICENO – Queste le pagelle di Ascoli-Brescia 3-1. Grande prova dei bianconeri: attenti in difesa, puliti a centrocampo e incisivi in attacco. Il migliore, senza dubbio, Parfait. Lo segue a ruota Peccarisi, mentre Soncin e Papa Waigo sono una garanzia. In crescita Sbaffo. Per Silva parlano i numeri: terza vittoria consecutiva e nove gol segnati in quattro gare.

GUARNA 6: Sullo svantaggio rimane fermo, ma Jonathas era troppo vicino. Per il resto solo una conclusione ad inizio ripresa alzata sopra la traversa.

ANDELKOVIC 6: Sarebbe stata una buona prestazione, ma la disattenzione sullo 0-1 la macchia un po’.

PECCARISI 7,5: Un centrale così ‘cattivo’ l’Ascoli non l’aveva dai tempi del diabolico Di Meo. Lui reincarna lo stesso spirito e morde i suoi avversari.  Di testa e di piede, ogni chiusura è una delizia.

FAISCA  6,5: Il Brescia fa molto possesso e il solo Jonathas non dà grossi fastidi. Il suo lavoro non è stratosferico, ma comunque decisivo.

SCALISE 6,5: La gara si gioca molto al centro del campo, con gli esterni un pò ‘sacrificati’. Ma lui c’è e l’attenzione, anche stavolta, non manca.

SBAFFO 7,5: Tra i migliori. La personalità a cui si riferiva Silva riguarda anche lui: crescituo, prima nella testa, poi nei piedi. Grintoso senza palla, dribblomane al punto giusto con la stessa.

PEDERZOLI 6,5: Non parte bene, con qualche tocco impreciso di troppo. Poi, però, cresce anche lui e pennella un’altra punizione-assist. Ammonito, verrà squalificato.

PARFAIT 8,5: Ormai si sa: ogni bella gara della squadra è una bella gara del piccolo, ma tosto, centrocampista. Motore perpetuo, sradica palloni e li distribuisce con incredibile saggezza. Il gol è deviato, ma quanto mai meritato.

PASQUALINI 6,5: Stesso discorso che per il suo ‘opposto’. Più attento nel primo tempo, più propositivo nel secondo, dove trova anche l’assist per il 3-1.

SONCIN 7,5: Con Papa Waigo a carburare nel primo tempo, è lui a tenere in continua apprensione la difesa ospite. Tanti scatti sulla fascia, rendono pericoloso ogni pallone che tocca. Poi il gol che pareggia subito le cose. Il sesto, comincia ad essere un bel bottino.

PAPA WAIGO 7: Per molti minuti è sornione, per molti spettatori sembra non avere il piglio giusto. Ma, poi, con il passare dei minuti conquista punizioni e soprattutto fa il tris, mettendo in cassaforte la gara.

GERARDI 6,5: Dentro per l’infortunato Soncin, s’impegna molto. Prezioso nel tenere palla e pericoloso con un sinistro.

DI DONATO sv: Bentornato capitano

ILARI sv: Pochi minuti

SILVA 8,5: Terza vittoria consecutiva, sei gol segnati in due partite e difesa sempre all’altezza. Ma, soprattutto, grande padronanza del campo e del gioco, oltretutto contro l’ottava forza del torneo. E’ sufficiente?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 651 volte, 1 oggi)