OFFIDA – L’amarezza espressa pubblicamente dall’onorevole del Partito Democratico Luciano Agostini a seguito di alcuni simboli fascisti comparsi sui manifesti celebrativi del 25 aprile (http://www.rivieraoggi.it/2012/04/22/142387/svastiche-sui-manifesti-di-rifondazione-per-le-celebrazioni-del-25-aprile/), affissi nelle ultime settimane da istituzioni e partiti (http://www.picenooggi.it/2012/04/23/10139/il-pd-svastiche-sui-manifesti-del-25-aprile-ma-castelli-continua-a-far-finta-di-niente/).

“La ricorrenza del 25 aprile è ancora una festa significativa per il nostro paese – dichiara, in una nota, Agostini –  per ciò che ha significato in passato e per quanto continuerà a significare. La Lotta Partigiana ha rappresentato la via della Libertà e della Democrazia“.

“Una ricorrenza, quella del 25 aprile, che viene festeggiata da istituzioni e organizzazioni democratiche. Provoca pertanto solo amarezza vedere che i manifesti affissi da istituzioni e partiti per celebrare questa giornata vengano deturpati da simboli che ricordano il fascismo e un periodo così drammatico per la comunità. La cosa diventa ancor più grave considerando che la nostra città è Medaglia d’Oro al Valor Militare per attività partigiana. Informerò pertanto la Presidenza della Camera e la Camera e la Camera dei Deputati nella seduta di giovedì dell’accaduto e il Ministro degli Interni perché vigili su questi avvenimenti che interessano la nostra città” conclude il deputato.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 466 volte, 1 oggi)