ASCOLI PICENO – Il consigliere Raffaele Rossi ancora in missione in America per la promozione del Piceno ci ha contattato da New York per rispondere sulle dichiarazioni di Emidio Mandozzi e Ignazio Buonopane.

Eccola cosa dice Rossi: “Rimango sorpreso dagli atteggiamenti dei consiglieri di minoranza visto che erano presenti alle tre commissione che si sono fatte in sei mesi per la definizione del progetto. Dai verbali non risulta alcuna critica da parte loro. Perché questi signori non hanno detto a suo tempo che il progetto non serviva a niente se non a sprecare soldi. La critica semmai l’avrebbero dovuta muovere prima. Ritengo questa una azione assolutamente demagogica.”

La permanenza prolungata di Rossi in America, rispetto al presidente Piero Celani e all’assessore Bruno Gabrielli è motivata da appuntamenti che lo terranno impegnato fino al 24 aprile. La partenza è fissata per il 25 aprile. Al suo ritorno il consigliere provinciale convocherà una conferenza insieme alle aziende vinicole coinvolte nella missione per rendere pubblici i risultati e ci anticipa al telefono “sottolineare  l’importanza dei contatti creati oltreoceano per lo sviluppo del Piceno”.

Solerte la risposta del consigliere provinciale del Pdl. Attendiamo altrettanta solerzia anche riguardo le nostre domande sui costi sostenuti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.019 volte, 1 oggi)