ASCOLI PICENO – Venerdì 27 alle ore 17.30 alla sala delle Conferenze dell’Hotel marche ad Ascoli si terrà la conferenaza provinciale per lo sviluppo economico del partito democratico. Oltre al quadro dirigente locale del partito interverranno anche il segretario regionale Palmiro Ucchielli ed il presidente del Forum  Nazionale Lavoro del Pd Emilio Gabaglio.

“E’ la tappa finale della campagna di ascolto e di proposta che stiamo portando avanti da un mese e mezzo in tutto il territorio, durante il quale non ci siamo limitati ad una azione di denuncia dei problemi ma abbiamo voluto mettere in campo iniziative concrete per il territorio.  – ha sottolineato il segretario provinciale Antimo Di Francesco durante la presentazione del’incontro alla quale hanno partecipato anche il consigliere provinciale Emidio Mandozzi, il responsabile lavoro e sviluppo del Pd Mario Lazzari e la coordinatrice dei circoli Anna Casini – Abbiamo cercato di ascoltare attentamente le categorie produttive, i lavoratori, le istiturizoni, i sindacati, per condividere una piattaforma e soprattutto per costruire un progetto di sviluppo su basi solide. In totale sono stati dieci gli incontri: 5 di zona a Comunanza, Spinetoli, San Benedetto, Ascoli e Ripatranzone, e 5 su temi specifici come pesca, infrastrutture, turismo, agricoltura e sviluppo, alla quale ha partecipato anche l’onorevole Damiano”.

“Mi sento di evidenziare la straordinaria partecipazione a questi incontri – ha aggiunto Di Francesco –  riscontrata anche attraverso le numerose mail che ci sono arrivate dai cittadini con indicazioni sulle quali discutere per rilanciare un territorio che vuole esser competitivo con i tempi attuali e tornare ad essere attrattivo. Qualcosa si sta muovendo  per quello che riguarda l’accesso al credito – ha speigato –  ma è importante investire maggiormente nella ricerca e nell’innovazione, nelle infrastrutture come l’arretramento A14, da valutare in quali modi, il compleatmento della mezzina, la bretella dal porto di San Benedetto fino al casello di Grottammare, l’ammodernamento della Salaria e l‘elettrificazione della ferrovia”.

“Il lavoro serio lo sta facendo solo il partito demoocratico,  l’attuale ammistrazione provinciale preferisce andarsene in America a promuovere la Provincia, – aggiunge Mandozzi riferendosi al viaggio a New York del presidente Celani insieme all’assessore Gabrielli e al consigliere Rossi –  Noi vogliamo essere più umili e realistici. Abbiamo approfondito durante questi incontri anche problematiche legate all’agricoltura e alla pesca, settori a volte sottovalutati ma che invece rivestono un ruolo fondamentale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 332 volte, 1 oggi)