ASCOLI PICENO – E’ stata inaugurata, presso il nuovo spazio espositivo della Sala dei Mercatori a Palazzo Arengo, la “piccante” mostra “Sesso, amore e fritto misto: Ernesto Ercolani (Ascoli Piceno, 1909 – ivi, 1974)”. L’esposizione, allestita in occasione di “Fritto misto. Fatti i fritti tuoi“, in programma dal 25 aprile al 1°maggio, è a cura di Maria Gabriella Mazzocchi e Stefano Papetti (art director, Carlo Bachetti).

“Questo allestimento – ha spiegato il sindaco Guido Castelli – rappresenta il primo step di un progetto che l’amministrazione comunale, su un’idea di Carlo Bachetti, ha deciso di avviare per promuovere l’arte nel nostro territorio e per creare uno spazio espositivo all’interno del nostro atelier informativo”. “La novità dell’iniziativa – prosegue l’art Director Bachetti – è quella di includere, in uno spazio dedicato alle informazioni turistiche, un assaggio di mostre allestite nel circuito museale ascolano. Un preview gratuito che permetterà di conoscere le realtà artistiche presenti negli altri presidi comunali ed un’opportunità in più per gli artisti del territorio che avranno la possibilità di esporre le proprie opere”.

“La mostra – conclude la co-curatrice Maria Gabriella Mazzocchi – raccoglie 15 dipinti del grande maestro ascolano, provenienti da collezioni private. Le opere sono legate al cibo, al sesso e all’amore. Un’idea che si è sviluppata cercando di cogliere l’opportunità di coinvolgere i visitatori di ‘Fritto misto’ in un percorso non solo culinario, ma anche artistico, che abbia, come unico denominatore,  l’unione di più sensi”.

La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.30 e sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30. I festivi dalle 10 alle 19. L’ingresso è libero.

Ad Ernesto Ercolani è inoltre dedicata un’altra importante mostra, anch’essa curata da Maria Gabriella Mazzocchi e Stefano Papetti (art director, Tonino Ticchiarelli), intitolata “Fantastiche visioni. Ernesto Ercolani (Ascoli Piceno, 1909 – ivi, 1974) tra Accademia e fumages”, allestita presso la Galleria d’arte moderna e contemporanea “O. Licini” di Ascoli Piceno (Polo culturale di Sant’Agostino) che resterà aperta fino al 4 novembre 2012.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 243 volte, 1 oggi)