ASCOLI PICENO – In un clima di devozione e partecipazione, ha preso il via il 25 aprile da Assisi la prima edizione del Cammino Francescano della Marca promosso dalla Provincia di Ascoli Piceno, all’interno delle iniziative del Festival dell’Appennino, in collaborazione con l’Associazione Arte Nomade e la Confraternita di San Iacopo di Compostella. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Assisi, ha visto la partecipazione di moltissimi pellegrini, provenienti da diverse regioni.

Dopo la funzione religiosa e la benedizione del pellegrino impartita dai frati secondo l’antica formula francescana il gruppo, guidato da Maurizio Serafini, insieme all’Assessore Andrea Maria Antonini, Carlo Alberto Lanciotti ha intrapreso l’antico percorso, costeggiato da campi in fiore e uliveti, alle pendici del Monte Subasio.

“E’ stata una grande emozione prendere parte a questo primo tratto del Cammino Francescano della Marca – ha espresso con soddisfazione l’assessore Antonini – si tratta di un itinerario naturalistico incantevole, nei luoghi della fede, in cui è possibile vivere un’esperienza di profonda condivisione e introspezione, lontano dai fremiti di una modernità, talora invadente. Desidero ringraziare, per questo, i Comuni coinvolti, il sindaco di Assisi Ricci e tutte le persone che abbiamo incontrato lungo il tracciato che ci hanno testimoniato grande senso di ospitalità e amicizia”. 

Lunedì 30 aprile, nella sala del Consiglio Comunale di Comunanza (alle ore 18), i pellegrini del Cammino Francescano della Marca racconteranno la propria esperienza e le proprie emozioni alla comunità cittadina alla presenza di inviati speciali (travel-blogger) e amministratori locali. A dare loro il benvenuto saranno il sindaco di Comunanza Domenico Annibali, il presidente della Provincia Piero Celani e l’assessore alla Cultura e Ambiente Andrea Maria Antonini.

Per l’occasione,  saranno presenti 8 travel blogger (provenienti da ogni parte d’Italia), 4 fotografi e 4 video-maker che sono i protagonisti del progetto “Dreaming Terre del Piceno” idea finanziata dal Bim Tronto – Bacino Imbrifero Montano del Tronto, presieduto da Luigi Contisciani, e al portale “Terre del Piceno” per promuovere le bellezze storiche, naturalistiche ed enogastronomiche del Piceno.

“Si tratta di un’esperienza importante e formativa che vedrà per una settimana (dal 25 al 1 maggio) i componenti del social media team, selezionato attraverso un bando pubblico da un nucleo di esperti, vivere e presentare il nostro territorio attraverso racconti, sensazioni, pensieri, foto e video da trasmettere tramite canali  multimediali” spiega Luca Marcelli promotore dell’iniziativa e fondatore del portale di informazione turistica “Terre del Piceno”.

I travel blogger, insieme a fotografi e videomaker, potranno così raccogliere, trasformare in scrittura e condividere, tramite i principali canali informatici (blog, facebook e twitter), le sensazioni e i racconti dei pellegrini del Cammino Francescano.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)