ASCOLI PICENO – Raffaele Rossi non perde tempo, appena tornato a casa da New York, da dove aveva letto delle polemiche dei consiglieri Emidio Mandozzi e Ignazio Buonopane, ci ha contattato per “presentare il suo conto”.

Pubblichiamo interamente:

“La mia permanenza a New York costerà alla Provincia l’equivalente massimo di 184 euro al giorno, nel rispetto della legge nazionale che regolamenta le missioni dei consiglieri con pernottamento. Il rimborso comprende vitto e alloggio, mentre a parte è considerato il volo, ovviamente in seconda classe, da me prenotato mesi fa, per ottenere un prezzo migliore. Ogni dollaro speso in più rimarrà a mio carico.

Ho alloggiato al Days Inn Hotel e potete controllare tramite internet quanto si spende a notte.

Per quanto riguarda il progetto in sè l’ho ideato in collaborazione con la giornalista newyorkese  Francine Segan che visitò il nostro territorio nel novembre scorso.

Ho lavorato al programma almeno sei mesi. Sono stati fatti tre passaggi in commissione tanto che tutto il Consiglio Provinciale era al corrente del progetto e non ha posto alcuna obiezione. Motivo di rammarico per me sapere che sono state fatte delle critiche a progetto avviato. (Ricordiamo che Rossi chiamò la nostra redazione direttamente da New York per rispondere a Mandozzi e Buonopane).

Presto verrà convocata una conferenza stampa dove dimostreremo tutto il lavoro fatto e i contatti presi con i vari enti ed istituzioni newyorkesi di massimo prestigio che hanno collaborato a far conoscere la nostra Provincia per la sua realtà storica, culturale ed enogastronomica. Motivo di grande soddisfazione è stato l’aver riscontrato un alto gradimento dai partecipanti agli eventi.

Tra i tanti apprezzamenti ricevuti, c’è quello espresso da una fonte autorevole come il Consolato italiano a New York”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 992 volte, 1 oggi)