MONSAMPOLO DEL TRONTO – Sabato 5 maggio, con la presentazione degli atti del convegno del 9 ottobre 2010 e la scopertura di una lapide commemorativa, si concludono a Monsampolo le iniziative per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia dedicate a Nicola Gaetani Tamburini, letterato e patriota risorgimentale, nato a Monsampolo del Tronto, primo Provveditore agli studi della provincia di Ascoli e Fermo.

L’evento avrà inizio alle 10:30 presso la Cripta della chiesa Maria Ss. Assunta nel centro storico di Monsampolo.

Il progetto avviato nel 2009 ha permesso di far conoscere Nicola Gaetani Tamburini ai giovani delle scuole locali. Il convegno di studi, organizzato il 9 ottobre 2010, ha consentito di approfondire gli aspetti storici legati alla figura del personaggio in ambito piceno, dalla Carboneria alla breccia di Porta Pia.

L’iniziativa è stata possibile grazie all’impegno della scrittrice e insegnante Alessandra Tamburini, pronipote del patriota risorgimentale, ma anche di alcuni studiosi come Luigi Girolami, appassionato ricercatore di storia locale che ha approfondito le sue ricerche sulla famiglia e gli anni giovanili del Tamburini, Michele Vello, insegnante, profondo conoscitore delle tematiche militari piemontesi e della repressione dei movimenti antiunitari, che ha arricchito gli Atti con un avvincente studio sul Tamburini ed il brigantaggio nell’Ascolano.

Oltre a questi hanno contribuito al progetto Giannino Gagliardi, noto storico ed esperto dei fatti risorgimentali, che ha relazionato sulla natura e finalità dell’Apostolato Dantesco, Olimpia Gobbi storica studiosa degli aspetti socio-economici del Piceno, che si è interessata del tema nella complessa realtà del XIX secolo, Gilberto Piccinini, docente di storia del Risorgimento dell’Università di Urbino, presidente della Deputazione Storia patria per le Marche, che ha ricomposto con profondità di sguardo la situazione politica del Piceno nel decennio preunitario, Sergio Cassandrelli, esperto web master di Milano, che con grande passione ha coadiuvato la professoressa Alessandra nelle ricerche nel bresciano e nella realizzazione del sito web dedicato al Tamburini. Paolo Schiavi ha infine incentrato le sue ricerche sulla data di nascita del Tamburini.

Tutti gli studi sono stati raccolti e pubblicati in un ricco volume che verrà presentato dal dottor Giuseppe Marucci, Ispettore del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca e storico, e sarà consegnato a tutti i partecipanti.

Il progetto, promosso dal Comune di Monsampolo, è stato sostenuto dall’Amministrazione Provinciale ed inserito nelle celebrazioni nazionali per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 396 volte, 1 oggi)