ASCOLI PICENO – Sono stati ufficializzati questa mattina i deferimenti firmati dal procuratore Stefano Palazzi nella giornata di ieri nell’ambito della vicenda relativa al calcioscommesse. L’Ascoli è stato deferito alla Commissione Disciplinare  assieme ai giocatori Pederzoli, Micolucci e Sbaffo.

Alex  Pederzoli è implicato “per avere, prima della gara Ascoli-Sassuolo del 9 aprile 2011, in concorso con altri soggetti tesserati e non tesserati e altri allo stato non identificati, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della partita suddetta, fra l’altro prendendo contatti con i predetti e incontrandosi con gli stessi al fine di accordarsi per raggiungere lo scopo sopra indicato”. Perderzoli è anche deferito per aver lui stesso direttamente scommesso, cosa proibita per un tesserato, su alcune gare si serie C e “intrattenuto contatti finalizzati ad ottenere informazioni circa l’esito sicuro delle gare stesse”.

 Vittorio Micolucci è stato invece deferito per la gara Novara- Ascoli del 2 aprile 2011, “per avere prima della gara in concorso con altri soggetti alcuni dei quali appartenenti all’ordinamento federale, ed altri estranei a tale ordinamento o allo stato non identificati, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta, in funzione della realizzazione di un over con sconfitta della propria squadra“.

Palazzi ha emesso i suoi deferimenti, che non sono affatto delle condanne; l’avvio delle prime frasi processuali e verosimilmente l’emissione delle prime sentenze sono infatti previste per la fine di maggio ed il mese giugno. Provando a fare delle ipotesi, vediamo cosa rischia l’Ascoli.  Intanto è da sottolineare che la società bianconera è in tutti i casi coinvolta con responsabilità oggettiva e non diretta.  L’Ascoli lo scorso anno subì sei punti di penalizzione (ridotti poi a tre e scontati in questo campionato) per il coinvolgimento di Sommese e Micolucci nelle gare contro Atalanta e Novara.  La gara con il Novara è di nuovo citata in questi nuovi deferimenti ma stavolta con il coinvolgimento diretto di Micolucci. Perchè mentre allora Micolucci venne ritenuto responsabile per essere a conoscenza di tentativi di accordi e di “non aver infomato la Prucura”, in questa secondo deferimento l’ex difensore bianconero è accusato di “aver posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento e il risultato” della gara.

Ma in questo caso potrebbe essere applicato, soprattutto per la società, il principio del ne bis in idem, cioè di non poter essere giudicati due volte per lo stesso fatto, e in tal caso non dovrebbero esserci conseguenze in termini disciplinari poichè la pena è già stata scontata.

Qualcosa di più  si rischia in termini di punti per la situazione di Pederzoli per la gara contro il Sassuolo, mentre al massimo sarà inflitta un’ ammenda alla società di Corso Vittorio Emanuele per le scommesse effettuate dal giocatore sulle gare di Lega Pro.

Infine Sbaffo è stato deferito per circostanze risalenti a quando era al Piacenza.

Ecco l’elenco dei tesserati e delle società coinvolte. Tesserati: Paolo Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini.

Società: AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa, Cremonese, Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 856 volte, 1 oggi)