VARESE (4-4-2): Bressan; Pucino, Troest, Terlizzi (16′ st Camisa), Grillo; Zecchin, Cacciatore, Kurtic, Rivas (25′ st Corti); Neto Pereira (16′ st De Luca), Granoche. A disp: Moreau,  Martinetti, Lepore, Plasmati. All: Maran

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Andelkovic, Faisca, Ciofani; Scalise, Di Donato (cap.), Pederzoli (23′ st Parfait), Sbaffo (18′ st Gerardi), Tomi; Papa Waigo (34′ st Montalto), Soncin. A disp: Maurantonio; Giovannini, Pasqualini, Vitiello. All: Silva

Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa

Ammoniti: Neto Pereira, Papa Waigo, Pucino, Scalise

Espulso: Andelkovic

Reti: 34′ pt Cacciatore, 44′ pt e 5′ st Neto Pereira, 41′ st Granoche (rig. )

ASCOLI PICENO – Dopo sei turni, si interrompe al ‘Franco Ossola’ la rincorsa dell’Ascoli verso la salvezza. Gli uomini di Silva, autori di un bel primo tempo, pagano a carissimo prezzo gli errori di misura in attacco e concedono quello che basta alla truppa di Maran, desiderosa di punti play off. Alla fine è 4-o, risultato bugiardo, che rappresenta la più sonante sconfitta della stagione. Tuttavia, dagli altri campi arrivano responsi incoraggianti: complici i pareggi di Vicenza e Livorno, al Picchio basta una vittoria col Crotone (già salvo) al ‘Del Duca’ per raggiungere il sogno salvezza, anche se per la matematica si dovrà attendere il recupero tra Pescara e Livorno di martedì prossimo.

L’Ascoli scende in campo senza Peccarisi, assenza che si è sentita eccome, e Parfait, con conseguente conferma di Sbaffo. Ma la sorpresa è Tomi al posto di Pasqualini sulla sinistra. Partono bene i bianconeri. Una buona circolazione di palla e il movimento degli avanti permettono alla squadra di concludere verso Bressan. E, se al 6′ Andelkovic salta bene su corner ma non gli riesce la giusta deviazione, al 15′ Pederzoli spara da fuori un missile che Bressan può solo respingere, sulla palla va Papa Waigo che spara addosso al portiere, ma il senegalese era in fuorigioco. Passa un minuto e ancora Picchio pericoloso con azione fotocopia: stavolta è Scalise a liberarsi bene al vertice destro, facendo partire un sinistro sul palo lontano. Anche in questo caso l’estremo di casa respinge, ma a sprecare il tap in è Sbaffo. Al 20′ primo squillo lombardo: Neto Pereira salta in un colpo Tomi e Ciofani, mette in mezzo, ma Pederzoli pulisce l’azione anticipando i probabili rimorchi in maglia bianca. La partita è equilibrata, con i bianconeri più sicuri dei propri mezzi. Come al 27′: tre passaggi e un pericoloso contropiede fermato da Scalise si tramuta in una conclusione dal limite centrale di Sbaffo. Ma è il Varese ad andare n vantaggio: Rivas se ne va con uno spunto sulla fascia, mette in mezzo e Cacciatore la mette dentro, anche alle leggere marcature nell’area di Guarna. E’ l’1-0. L’Ascoli non reagisce e prima dell’intervallo subisce il secondo gol: stavolta è Neto Pereira, che servito in verticale, taglia in due la difesa bianconera e buca Guarna con un diagonale.

La ripresa inizia con lo stesso copione e gli stessi rimpianti: dopo appena 35 secondi Papa Waigo va in gol su cross di Tomi, ma ancora la bandierina dell’assistente gli strozza l’esultanza. L’episodio è dubbio e non si chiarisce bene la posizione del n.11 di Silva. Ma l’Ascoli vuole riaprire la gara e l’occasione ghiotta arriva: ancora Papa Waigo, su splendido suggerimento in verticale di Sbaffo, arriva all’uno contro uno con Bressan, ma il suo tocco di destro è quasi uno scherzo in faccia al portiere lombardo. E così la storia si ripete: passano 2′ e arriva il 3-0. Su mischia da calcio piazzato, Troest fa la torre per Neto Pereira che da due passi fa centro. E’ ancora beffa. Manco a dirlo, a ciò seguono altre due occasioni d’oro sprecate prima da Papa Waigo, poi da Sbafffo. Ma a segnare sono sempre e solo i padroni di casa, perdipiù con qualche aiuto arbitrale. E’ il 40′ quando Andelkovic fa a spallate (è un eufemismo) con Granoche che stramazza a terra. Per Tommasi è rigore ed espulsione dello sloveno che salterà il Crotone. Sempre Granoche fa poker spiazzando Guarna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 221 volte, 1 oggi)