ASCOLI PICENO – Tre le due formazioni, quella che tira più in porta è l’Ascoli, ma il Varese fa 4 gol. Tra i bianconeri se ne salvano pochi, soprattutto a centrocampo. Ma la difesa e l’attacco non incidono sugli episodi chiave del match.

GUARNA 6: Ne prende 4, ma su nessuna delle reti ha responsabilità particolari. Per il resto non sporca i guanti quasi mai.

ANDELKOVIC 6: Detto che il fallo da rigore è inesistente, se la cava bene nel controllare Granoche per il resto della gara.

FAISCA: Gioca al posto di Peccarisi, ma i due sono diversi e si vede. Non sempre puntuali sulle chiusure, il 2-0 nasce da un suo ritardo sul taglio di Neto Pereira.

CIOFANI 5,5: Non ha il compito facile, visto che nella sua zona orbitano tanti giocatori del Varese abili nell’uno contro uno. Ma insieme a Tomi non è pronto quanto serve nelle chiusure.

SCALISE 6,5: Non sfigura come molti altri, anzi. Il suo contributo lo dà. Meglio nei primi 45′, dove sfiora il gol e sforna buoni assist per i compagni. Ammonito.

DI DONATO 6: Morde come sempre e non rinuncia a tentare l’ultimo tocco per gli attaccanti. Cala anche lui nella distanza e bada a controllare la sua metà campo quando l’Ascoli cala la terza punta.

PEDERZOLI 6,5: Gioca bene ed è sempre attento. Spreca poche palle e se la palla per lunghi tratti circola bene è grazie alle sue idee. Sfiora il vantaggio da lontano (Parfait sv: non accende la gara).

SBAFFO 5,5: Si divora un paio di buone opportunità scegliendo sempre l’opzione più difficile. Il suo lavoro sulla trequarti sarebbe prezioso, ma partorisce solo il bell’assist per Papa Waigo ad inizio ripresa (Gerardi: sv).

TOMI 5: Preferito a sorpresa a Pasqualini, dovrebbe sfruttare meglio la sua forza fisica e la sua grinta. E invece si perde in inutili dribbling e tocchi troppo imprecisi. Come nota lieta, l’assist per il gol annullato a Papa Waigo.

PAPA WAIGO 5: Altra giornata no. E’ servito spesso dai compagni, ma la mira e la precisione lo tradiscono. Si divora almeno 3 azioni da rete, anche se un gol glielo annullano. Polveri bagnate (Montalto: sv).

SONCIN 5,5: Difficile spiegarlo, ma lui fa quel che può, compreso nella ripresa un assist a Papa.

SILVA 6: La squadra macina buone trame nella prima mezz’ora, ma non trasforma il lavoro in vantaggio. Bene confermare Pederzoli, ma forse era meglio farlo anche con Pasqualini.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)