ASCOLI PICENO – Torna a zampillare in tutto il suo splendore la fontana di viale De Gasperi.

Venerdì 18 maggio alle ore 17.30 il sindaco Guido Castelli, inaugurerà la fontana a basso rilievo di viale De Gasperi, situata in prossimità dei giardini pubblici, appena restaurata grazie ad un intervento finanziato dal club Soroptimist di Ascoli Piceno.

Il restauro ha riguardato la rimozione di tutte le scritte che deturpavano la facciata, le pareti murarie laterali e l’incisione che campeggia sopra la fontana. Con l’occasione, tornerà anche a sgorgare l’acqua dalla fontana, che era chiusa oramai da diverso tempo. Torna quindi agli ascolani questa importante fontana pubblica, realizzata nel secolo scorso ed inaugurata il 16 ottobre 1955 dall’allora Presidente della Repubblica, Giovanni Ronchi, in visita ad Ascoli in occasione dell’arrivo in città dell’acquedotto del Pescara.

Quel giorno, nel corso di una solenne cerimonia pubblica, il Capo dello Stato inaugurò – oltre alla fontana di viale De Gasperi – anche le monumentali fontane del Pilotti di Porta Maggiore. Alla cerimonia del taglio del nastro, alla quale parteciperà la presidente del Soroptimist di Ascoli Piceno, dottoressa Laura Miriam Pallotta, seguirà un concerto d’organo del musicista Gianluigi Spaziani dal titolo “Musica tra Rinascimento e Barocco”, offerto dal Club Soroptimist, che si terrà presso la chiesa di S. Angelo Magno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 473 volte, 1 oggi)