ASCOLI PICENO – Il 23 maggio 2012 i sindacati Cgil, Cisl e Uil organizzeranno un presidio in piazza Simonetti (ore 18). L’iniziativa vuole testimoniare lo sdegno di tutti i lavoratori per il terribile fatto di Brindisi, dove in un vile attentato una giovane studentessa è stata uccisa e altri ragazzi gravemente feriti.

Le organizzazioni sindacali porteranno in piazza la solidarietà alle famiglie delle vittime, agli studenti e alle loro famiglie. L’appuntamento sarà anche l’occasione per ribadire l’impegno del  mondo del lavoro a combattere ogni forma di violenza e di terrorismo.

La data non è scelta a caso; vent’anni, il 23 maggio, fa si è compiuta la strage mafiosa che ha visto la morte di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e tutti gli uomini della scorta.La Cgil,la Cislela Uil si mobiliteranno in tutte le piazze d’Italia per affermare con forza la lotta a chi vuole diffondere terrore e violenza.

E’ importante in momenti come questi che stiamo vivendo, di tensione sociale e difficoltà  economica, tenere sempre presente che l’ unica via per garantire la convivenza civile e i diritti di tutti è quella della democrazia e della legalità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)