ASCOLI PICENO – L’Asur Marche ha risposto immediatamente e accolto l’istanza avanzata da Poste Italiane per la proroga di 6 mesi per la realizzazione dei lavori nell’ ufficio postale di Spinetoli.

“Si esprime subito così in atti concreti – commenta il presidente Gian Mario Spacca – la disponibilità della Regione ad agevolare Poste Italiane nel rivedere ogni decisione di chiusura o ridimensionamento dei servizi postali diffusi sul territorio. Abbiamo incontrato il direttore Doriano Bolletta, infatti, rappresentando le preoccupazioni della comunità del Piceno e l’esigenza di tutela della rete degli uffici postali minori e in particolare di Spinetoli.

Tali uffici rappresentano un presidio sociale fondamentale del territorio e delle singole comunità locali. Per questo abbiamo sollecitato Poste Italiane a sospendere ogni decisione di chiusura, esprimendo la piena disponibilità della Regione alla collaborazione per quanto di propria competenza: con la concessione della proroga dei lavori per l’ufficio postale di Spinetoli l’impegno assunto dalla Regione si è subito tramutato in fatti operativi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)