ASCOLI PICENO – Rivivere le antiche tradizioni popolari dell’entroterra piceno in uno scenario naturale unico per fascino e richiamo: è quanto si potrà vivere con il IV° appuntamento del Festival dell’Appennino 2012 in programma domenica 27 maggio a San Martino di Montecalvo (comune di Acquasanta Terme).

L’iniziativa, che si inserisce negli eventi organizzati dal Cai in occasione della dodicesima Giornata Nazionale dei Sentieri, vuole far conoscere e promuovere i percorsi montani immersi nel verde che necessitano di costante manutenzione e salvaguardia da parte di tutti, in particolare delle Istituzioni.

Per tutti i partecipanti, ritrovo dunque alle ore 8,45 a San Martino di Montecalvo (località sita a 780 metri di altezza) dove prenderà il via un’escursione che percorrerà un anello che si snoderà lungo un tragitto di grande impatto visivo, nel Parco Nazionale del Gran Sasso – Monti della Laga. Dopo un’ora di cammino, si farà tappa quindi nei pressi dei ruderi della storica rocca di Montecalvo (sita a quasi 1100 d’altura). A seguire, transitando su una panoramica cresta su banconi di arenaria, si giungerà in prossimità del Monte dei Libretti, per ridiscendere poi la strada per S. Giovanni. Ritorno a S. Martino, alle 13, dove sarà allestito un punto ristoro accompagnato dalle note degli organettisti dei gruppi Ceferza e Amici A’ssaltarella e dalle urla dei giocatori di morra che saranno protagonisti di una divertente esibizione in piazza. Evento a cura dell’Associazione San Martino di Montecalvo.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 185 volte, 1 oggi)