OFFIDA – Semplicemente fantastiche le giovani atlete dell’Under 13 della “Ciu Ciu” Offida volley, laureate campionesse provinciali domenica 27 maggio. Si tratta, infatti, del primo titolo provinciale della giovane società offidana giunto dopo sei anni di storia.

Le rosso azzurre hanno vinto in casa, guidate dai coach Marco Mantile e Carol Cornacchia e, hanno fornito nelle quattro gare disputate prestazioni perfette e impeccabili mettendo in mostra un’ottima individualità di gioco mista ad una buonissima organizzazione di squadra che ha dato i suoi frutti.

Nelle semifinali le offidane hanno prima battuto con un secco due a zero la “Maga Game” soffrendo un po’ nelle fasi iniziali del primo set, ma uscendo alla grande con molti punti di distacco nel corso del match. Nella seconda sfida dopo aver conquistato il primo set contro la “Luna volley”, che sanciva il passaggio matematico alle finali, i coach hanno dato spazio a tutta la rosa a disposizione, e dopo aver perso il secondo set, hanno vinto al tie break.

Grande spettacolo per le finali del pomeriggio con un palasport Vannicola letteralmente gremito, dove le offidane non si sono fatte tradire dall’emozione, nella prima sfida hanno vinto contro l´Ares Sbt e una volta raggiunta la certezza delle finali regionali, la finalissima provinciale con Pedaso, è stata un grande spettacolo.

Impeccabili nel primo set le rosso azzurre che hanno chiuso 25 – 13, nel secondo sembrava proseguire sugli stessi binari fino all’8-5, quando poi un improvviso black out ha spianato la strada alla formazione di Marco Montanini che ha letteralmente annichilito sulle ragazze, vincendo così 25 a 11. Nel tie break decisivo le ragazze caricate a mille da coach Mantile e incitate al massimo dal pubblico hanno fornito una prestazione impeccabile e si sono aggiudicate il set 15-7, diventando cosi ufficialmente campionesse provinciali.

Domenica 10 giugno le campionesse si prodigheranno sul campo per le semifinali regionali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 371 volte, 1 oggi)