ASCOLI PICENO – Sarà la festa della palla ovale: tutto è pronto per il 2° Ascoli Veterans Rugby Festival, che si disputerà sabato 2 giugno sui campi dell’Ecoservices di Ascoli Piceno, (via Ancaranese). Il grande evento sportivo, che vedrà un torneo di 6 squadre con la partecipazione di non meno di 350 persone tra atleti e accompagnatori, è stato presentato stamani a palazzo San Filippo dal Presidente della Provincia Piero Celani e dal Presidente dell’Associazione Beerbanti Rugby Ascoli avvocato Achille Buonfigli. Erano anche presenti il Sindaco di Ascoli Guido Castelli, l’Assessore provinciale allo Sport Filippo Olivieri, il Presidente del Coni Provinciale Aldo Sabatucci oltre ad altri organizzatori dell’iniziativa che coniuga sport, solidarietà e aggregazione sociale.

Per sabato si preannuncia una grande festa del rugby, per la qualità tecnica delle squadre in campo provenienti stavolta per la maggior parte dal Lazio e per l’allegro “terzo tempo” che segnerà il culmine della manifestazione, come è tradizione in questo sport. Molti degli ospiti si tratterranno per l’intero fine settimana e avranno così la possibilità di conoscere le bellezze naturalistiche e monumentali del Piceno, oltre che assaporare le specialità gastronomiche locali. Quella dei Beerbanti Rugby Ascoli è una squadra nata circa 2 anni fa, da poco costituitasi in associazione sportiva dilettantistica, che si è imposta all’attenzione del panorama nazionale del rugby over 35 per la capacità organizzativa e l’allegria goliardica, caratteristica di tutti gli eventi riservati ai Veterani, la cui attività si svolge in tutto il mondo sotto il motto delle “3EFFE”: Fun, Friendship and Fraternity (Divertimento, Amicizia e Fraternità).

“E’ importante che le istituzioni siano vicine a questa disciplina che è capace di trasmettere valori importanti quali il rispetto per l’avversario, lo spirito di squadra, l’amicizia e l’educazione alla lealtà e legalità – ha evidenziato il Presidente Celani.

Anche l’Assessore Olivieri ha espresso apprezzamento “per la bella iniziativa che, oltre a costituire una manifestazione sportiva importante per la città di Ascoli ed il territorio, sensibilizza la collettività su temi sociali come la donazione del sangue e la prevenzione degli incidenti nella pratica sportiva”.

Grande soddisfazione per il Presidente dell’Associazione Beerbanti Rugby Ascoli Buonfigli che ha sottolineato “le modalità di svolgimento del torneo dove giocatori e non si sentono come una grande famiglia” ed ha auspicato due ulteriori traguardi per l’associazione “coinvolgere negli appuntamenti sportivi i soggetti disabili e, come positivamente avviene in altre realtà, utilizzare il rugby quale elemento di socializzazione anche per i detenuti della locale struttura carceraria”. Infine, l’avvocato Bounfigli ha ricordato “la recente esperienza del “Torneo in sostegno delle Cinque Terre”, colpite dall’alluvione, svoltosi ad Ascoli Piceno l’8 dicembre 2011: i cui fondi raccolti nell’occasione furono impiegati per l’acquisto di un Piaggio Porter donato al Comune di Monterosso (La Spezia)”.

Ecco in dettaglio il programma della giornata del 2 giugno: dalle ore 1 accoglienza al campo con stand gastronomici, birra e bevande calde ore 14 inizio ufficiale del torneo con saluto delle autorità. Inizio gare ore 14:30. A seguire dalle 19 brindisi al campo e, alle 20, trasferimento in “zona terzo tempo”, con musica e premiazioni presso i locali della “Pro-Loco di Castel di Lama” in Contrada Villa Cese 9, Castel di Lama.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 451 volte, 1 oggi)