ASCOLI PICENO – Da imprenditore a finalista di uno tra i più importanti Festival Internazionali, quello di Saint Vincent, l’ascolano Giandomenico Nardini, classe 1958, dopo diverse selezioni accede ora alla finalissima.

Alunno della professoressa Margherita Calia, insegnante di canto moderno e lirico presso la scuola di musica Le Arti, Nardini ha superato la preselezione ascolana svoltasi lo scorso novembre presso il Centro Studi Musica Moderna Tekne, e le tre selezioni successive a Cascinette d’Ivrea, in provincia di Torino, cantando il brano Mi manchi di Fausto Leali.

Arrivando alla finale nazionale al Teatro Giacosa di Ivrea, si è aggiudicato così, insieme agli altri 159 finalisti (dai 12.000 concorrenti iniziali), la partecipazione gratuita all’Accademia di Saint Vincent, nell’omonimo comune valdostano, dal 7 al 13 Giugno: una settimana di apprendimento tecnico con illustri insegnanti come Luca Pitteri, Grazia di Michele, Gabriella Scalise, professori del talent show Mediaset Amici di Maria de Filippi, e Antonio Galbiati.

Appuntamento, dunque, alla finalissima, il 23 giugno al Palais di Saint Vincent, in cui il cantante, alla sua prima esperienza in assoluto, gareggerà davanti alle telecamere della Rai per conquistare il primo posto nella sua categoria (“Over 30”), aggiudicandosi, in caso di vittoria, un contratto discografico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.220 volte, 1 oggi)