ASCOLI PICENO – Gli eventi sismici, che a partire dal 20 maggio hanno colpito gravemente numerosi Comuni dell’Emilia causando diverse vittime e danni ingentissimi non solo alle abitazioni, ma anche alle infrastrutture produttive e al patrimonio storico-artistico, hanno creato una situazione di forte emergenza e disagio.

L’Amministrazione Provinciale, oltre a mettere a disposizione del Sistema Protezione Civile dell’Emilia Romagna il proprio personale tecnico e la propria struttura al fine di concorrere all’attività di soccorso alla popolazione, ha lanciato presso i Comuni del Piceno una raccolta fondi per il sostegno ai progetti di ricostruzione che si attueranno nei vari centri colpiti.

I cittadini e le Istituzioni interessate a devolvere un contributo, potranno effettuare un versamento sul conto corrente postale n° 13951637 intestato all’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno o effettuando un bonifico utilizzando il seguente codice IBAN: IT11 K076 0113 5000 0001 3951 637, specificando la causale: “Terremoto Emilia”.

“Si tratta di una iniziativa con cui si vuole dimostrare una solidarietà tangibile e concreta nei confronti di una comunità così duramente provata come quella dell’Emilia, ma determinata con grande dignità e coraggio a rimboccarsi le maniche per andare avanti nel segno della ricostruzione e della speranza – ha dichiarato l’Assessore alla Protezione Civile Giuseppe Mariani – sono certo che i Comuni del territorio daranno il più ampio e convinto supporto per la diffusione di questa sottoscrizione che vuole essere un piccolo segnale di vicinanza e di attenzione verso a chi soffre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)