ASCOLI PICENO – Dodici comuni marchigiani sono stati premiati nell’ambito dell’iniziativa “Comuni ricicloni”, promossa da Arpam, Legambiente e Regione Marche. Il premio viene assegnato alle prime tre città che hanno superato la quota del 60% di raccolta differenziata. L’unica provincia, però, a non avere comuni che riescono a raggiungere tale soglia, e quindi a non essere rappresentata nella speciale graduatoria, è quella di Ascoli, che si conferma così fanalino di coda delle Marche per quello che riguarda la gestione dei rifiuti.

Un riconoscimento particolare lo meritano però i comuni di Offida e Ascoli Piceno. Se Offida infatti si conferma il comune più virtuoso della Provincia con il 54 %, Ascoli è la città che ha fatto il maggior salto a livello regionale rispetto all’anno precedente raggiungendo il 41%, mentre nel 2011 era addirittura al 29,93. 

In parte è stato così recuperato il forte distacco rispetto agli altri capoluoghi di provincia.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 233 volte, 1 oggi)