MONTEMONACO – La montagna diventa protagonista in questo fine settimana di giugno, tante le iniziative del Festival dell’Appennino. Manifestazione alla seconda edizione che nasce da un connubio tra escursionismo ed eventi culturali che permetteranno al pubblico di scoprire angoli remoti e affascinanti della zona montana della provincia di Ascoli.

Si inizia a San Giorgio all’Isola, sul lago di Gerosa, il 16, dove si svolgerà lo spettacolo tra teatro e musica “San Giorgio, il drago e i cavalieri del lago gli avamposti della luce“. Lo scenario è suggestivo, la piece sarà itinerante e vedrà il pubblico spostarsi nel bosco per seguire le voci narranti degli attori. La domenica 17 tutti a Gaico per il “Festival dell’Appennino perduto”. Un appuntamento annuale che fa rivivere per un giorno i piccoli borghi montani abbandonati. Passeggiata a piedi o in bici con festa all’arrivo nella piazza del paese.

Venerdì 21 a Forca di Presta  incontro esoterico con “La notte del solstizio”. Nel grande “altare” del Belvedere una suggestiva notte dove: i sacerdoti ci guideranno nel buio dei monti e della storia; gli astronomi tra i misteri della volta celeste e i nomadi tra le sonorità dei pastori erranti dell’Asia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 189 volte, 1 oggi)