ASCOLI PICENO – Arrivano anche ad Ascoli il biglietto urbano orario, quello da 24 ore e l’abbonamento settimanale per l’intera rete urbana. La Start spa vara una fase sperimentale che consentirà nuove modalità di accesso agli autobus al servizio del territorio comunale ascolano a partire dal prossimo 1 luglio e fino al 16 settembre 2012.

“La nuova strategia dell’azienda di trasporto pubblico locale, fortemente voluta dal presidente Alessandro Antonini, è quella di facilitare al massimo l’utente nel suo rapporto con il servizio bus urbano. In quest’ottica – spiega Antonini – abbiamo pensato, per Ascoli, a due nuove tipologie di biglietto e ad una nuova formula di abbonamento. Si tratta di novità che consentiranno anche all’utente di risparmiare rispetto alle vecchie modalità, sulla base di un utilizzo più efficace dell’autobus”.

Il biglietto urbano orario sarà valido su tutte le linee urbane, costerà 1,50 euro e avrà validità 120 minuti dal momento dell’obliterazione. Inoltre, ci sarà il biglietto urbano 24 ore, anch’esso valido su tutte le corse, che, al costo di 4 euro, consentirà l’utilizzo di qualsiasi linea per 24 ore dal momento dell’obliterazione. Infine, l’altra possibilità offerta è quella dell’abbonamento settimanale urbano per l’intera rete, anch’esso valido per tutte le linee urbane, al costo di 10 euro, con la durata di 7 giorni dal momento dell’obliterazione.

In considerazione anche del consistente aumento di turisti nel periodo luglio-settembre, la Start intende anche coinvolgere le attività turistiche e commerciali in tale iniziativa attraverso l’acquisto di un pacchetto di titoli di viaggio, per un valore minimo di 250 euro. In questo modo, anche gli operatori turistici e commerciali potranno fornire un servizio in più ai visitatori della città o ai clienti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 689 volte, 1 oggi)