ASCOLI PICENO – Stamattina, martedì 26 giugno, al Tribunale di Ascoli, il Giudice Onorario Paola Mariani e il Pm Gennaro Cozzolino hanno ascoltato la testimonianza di T.N., una donna di origini rumene che 3 anni fa denunciò il suo ex compagno per minacce e molestie. I fatti risalgono a settembre 2009, periodo in cui la donna aveva deciso di rompere la storia col suo compagno.

Successivamente – secondo quanto dichiarato da T.N. – sarebbe cominciato il calvario telefonico, fatto di minacce inviate tramite sms dal suo ex compagno; e il contenuto di uno dei tanti sms ricevuti avrebbe fatto chiari riferimenti a delle minacce di morte ai danni della donna.

Il motivo delle molestie, cessate dopo che la vittima cambia il numero di cellulare, sarebbero riconducibili al fatto che la donna, dopo la rottura della sua relazione con il compagno, l’avrebbe cacciato di casa. L’udienza è stata rinviata il 27 novembre del 2012.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 918 volte, 1 oggi)