ASCOLI PICENO – E’ successo nella notte, tra giovedì e venerdì scorso poco dopo le 2:15. Alcuni topi di appartamento cercano di espugnare una villa, in via delle Begonie in zona Monticelli alta, ma il tentativo di effrazione fa scattare l’allarme del complesso che in quel momento era disabitato, collegato direttamente con la centrale operativa dell’istituto di vigilanza privata, “Vigile Picena”.

Sul posto arriva un vigilante che non fa in tempo a rendersi conto di cosa stesse accadendo nell’area segnalata, che viene subito colpito al volto, con una classica torcia illuminante, da un malvivente che sbuca dal nulla. L’agente cade stordito a terra svenuto, e il ladro che l’aveva colpito scappa insieme ai suoi complici.

I Carabinieri di Ascoli vengo allertati dalla centrale operativa della “Vigile Picena”, dopo che quest’ultima aveva cercato più volte di mettersi in contatto con il vigilante, e temendo quindi il peggio. I militari arrivano sul posto e trovano l’agente che da poco si era ripreso dal colpo ricevuto in pieno volto da uno dei ladri, e lo accompagnano subito al Mazzoni di Ascoli. Fortunatamente non ha riportato gravi danni, ma solo uno shock in seguito al colpo ricevuto. I ladri non sono riusciti a portare a termine il colpo, ed è iniziata subito la caccia all’uomo per stanare i responsabili dell’aggressione e del tentato furto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)