COLLI DEL TRONTO – E’ sodalizio fra vino e poesia a Colli del Tronto con l’evento “In Vino Pòiesis: letture poetiche enoiche”. Il nettare degli Dei sarà protagonista della serata estiva presso il giardino dell’Azienda Vigneti Vallorani che complice la passione per entrambi i protagonisti, ha ideato e curato l’evento. Dodici le liriche selezionate dalla scrittrice Filomena Gagliardi che ripercorrerà attraverso i canti greci e romani, sino ad arrivare a quelli dei nostri giorni la lunga storia di un’affinità elettiva. Il connubio tra vino e poesia ha trovato largo spazio sin dai tempi più antichi fra gli autori classici, ma anche il passato recente non è stato da meno. Orazio, Catullo, Platone, passando per Lorenzo De’ Medici, Giosuè Carducci e tanti altri ancora. Proprio per celebrare l’itinerario divino attraverso i secoli è nato “In vino pòiesis” e quale miglior maniera di farlo se non sorseggiando dell’eccellente vino?

Un’occasione da non perdere che permetterà al pubblico presente di approfondire, grazie  alla sapiente moderazione della scrittrice collese, le storie di Bacco attraverso i secoli, con parentesi storiche legate alle tradizioni vitivinicole nelle antiche civiltà. Infatti tra i numerosi meriti che la civiltà greca ebbe all’interno del panorama culturale dell’area mediterranea antica ci fu anche quello della diffusione della cultura del vino, la cosiddetta “bevanda di Dioniso”. In suo onore si svolgevano le feste dionisiache e i culti orfici, nei quali il vino era il protagonista assoluto e dove, talvolta, ci si abbandonava a pratiche orgiastiche. Ci pensarono poi i romani a vietarne lo svolgimento perchè non il linea con la tradizionale sobrietà che avrebbe dovuto caratterizzare lo stile di vita del cives romano. Dunque poesie, simpatici aneddoti, scampoli di storia, il tutto esaltato dalla degustazione dei due vini di punta dell’azienda, il bianco Avora e il rosso Polisia. In anteprima inoltre verrà presentato al pubblico l’ultimo nato dei Vigneti Vallorani, il rosso Konè. Entrambi, vino e poesia, riscaldano il cuore, esaltano i sensi, suscitano emozioni.

Nella splendida cornice dell’azienda a pochi passi dalla Cantina completamente ristrutturata e visitabile durante la serata, venerdì 6 luglio 2012 a partire dalle 20.30, “In Vino pòiesis: letture poetiche enoiche”, poesie, aforismi e versi che vedranno il vino, protagonista assoluto.

La lettura delle liriche sarà affidata ad Alessandra Brandimarti.

All’interno della serata sarà possibile degustare il menu ideato appositamente per l’occasione dallo Chef Simone Pascali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)