ASCOLI PICENO – La decisione del Tribunale di Ascoli è arrivata stamattina, poco dopo le 10: Luca Innocenzi parteciperà alla gara di domani e a quella del 5 agosto. La delibera dell’Ente Quintana, che impediva al cavaliere di Porta Solestà di partecipare alle prossime gare perchè coinvolto, in passato, in un caso di cavalli dopati a Foligno, è stata sospesa in seguito al ricorso, ex articolo 700, depositato ieri dal Presidente del sestiere di Porta Solestà, Gino Lattanzi.

Al ricorso hanno lavorato, ininterrottamente e per tutto il pomeriggio di ieri, gli avvocati Roberto Carli e Paolo Massicci, e stamattina il giudice Mariangela Fuina ha sospeso il veto imposto dal Ministero della Salute, arrivato martedì scorso al Prefetto e al Presidente dell’ente Quintana, Guido Castelli.

Gino Lattanzi tira un respiro di sollievo, e si dice pronto a calcare il campo dello Squarcia di Ascoli. Nel frattempo l’udienza di merito, in presenza delle parti costituite, è stata fissata per il 20 luglio prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 463 volte, 1 oggi)